Skip to content

Siti per trovare lavoro: le opportunità si creano in rete

I 10 migliori siti per trovare lavoro on-line

Oggigiorno, il mercato lavorativo si sviluppa online e i migliori posti di lavoro sono sponsorizzati tramite siti internet che hanno come principale obiettivo quello di far incontrare i candidati e le aziende. I website, così come le app lavoro, sono gli strumenti principali che i job seeker utilizzano per iniziare le loro prime esperienze formative o per crescere professionalmente.

Questa moderna tipologia di trovare un’occupazione potrebbe disorientare un pó, visto il considerevole numero di annunci che ogni sito può offrire. Il trucco per non perdersi nel labirinto degli annunci è quello di imparare a raffinare la ricerca, in modo da essere sicuri di cercare solo le posizioni più idonee alle proprie capacità e che rispecchiano il personale percorso formativo.

I 10 migliori siti da consultare

Siti Web per Cercare Lavoro in Italia

Per accedere a tutti i servizi che i siti trovalavoro offrono, bisogna registrarsi fornendo i propri dati personali, caricando il curriculum vita e, se richiesta, anche la lettera di presentazione. Dopo aver compilato dei campi che agevoleranno la nostra ricerca, si può iniziare finalmente a scoprire cosa offre il mercato. Dunque, quali sono i website più cliccati dai job seeker?

Indeed

Indeed.com è uno dei più popolari motori di ricerca utilizzati ogni giorno da tutti coloro che desiderano trovare un’occupazione. Fondato nel 2004, questo sito raccoglie tutti gli annunci di lavoro pubblicati in rete, anche quelli sponsorizzati da aziende private, per esempio. Una volta individuato l’impiego al quale siamo interessati, è possibile inoltrare la nostra domanda direttamente attraverso Indeed oppure, in molti casi, si viene indirizzati verso il sito della compagnia dove l’annuncio è stato originato.

Infojobs

Per sfruttare i vantaggiosi servizi che Infojobs.it offre è necessario creare il proprio account seguendo le indicazioni proposte dal sito. Attraverso questo passaggio è possibile realizzare il cv e la lettera di presentazione, così come è possibile monitorare l’andamento delle proprie candidature.

Tra i molti servizi che vengono forniti, troviamo anche la funzione dell’anonimato, la quale permette di operare nel massimo della riservatezza. La peculiarità di Infojobs è quella di permettere una ricerca molto mirata grazie all’utilizzo di filtri che consentono di: stabilire che tipo di settore preferiamo, la distanza che siamo disposti a percorrere e il tipo di contratto che stiamo cercando.

Monster

Anche questo è un sito molto attendibile e largamente utilizzato da chi è alla ricerca di un’occupazione. Per poter accedere ai servizi la procedura richiesta è, come in moltissimi casi, quella di creare un account. Una volta effettuata la registrazione si ha la possibilità di navigare il web site per trovare il lavoro ideale.

L’esperienza è resa ancora più semplice grazie all’applicazione di appositi filtri che aiutano a raffinare la ricerca. Monster.it dedica anche una sezione interamente rivolta a tutti coloro che sono alle prime armi con il mondo del lavoro, dispensando utili consigli e informazioni di ogni genere.

Kijiji

Può essere considerato uno dei siti più popolari grazie alla sua caratteristica di offrire una ricca bacheca di annunci generici. La sua navigabilità è molto semplice, inoltre, il fatto che le domande di lavoro vengono suddivise per regione, lo rendono un sito anche molto logico e lineare nella ricerca.

Rispetto ad altri portali, Kijiji.it è un vasto network che ingloba sia le domande che le offerte di lavoro, estendendo i propri rami anche ai lavoratori liberi professionisti. La qualità e ineccepibilità dei suoi servizi è garantita dal gruppo eBay, grande colosso online al quale fa capo.

Jobrapido

Con oltre 80 milioni di utenti registrati, Jobrapido è un’altra grande piattaforma online che mira a ridurre il gap tra domanda e offerta di lavoro. Come tutti i motori di ricerca attuali, questo sito utilizza il sistema delle parole chiave per trovare il miglior match tra azienda e candidato.

Una volta effettuato il login, nelle apposite barre è possibile digitare il nome della professione che si desidera cercare e il luogo dove si preferisce andare a lavorare. Come risultato si avrà una lista di annunci il più vicina possibile alle richieste inserite, infine, basterà cliccare su ogni singola inserzione per poter completare la candidatura sul sito dell’azienda.

Bakeca

Il traffico di utenti su questo website è in costante crescita. Nata dapprima come piccola realtà, oggi Bakeca.it è tra le piattaforme online più popolari del suo genere. Il suo punto di forza deriva dal fatto che questo network ha un carattere locale, e quindi non si sviluppa su scala nazionale, come fanno molti altri siti. In breve, determinati paesi o città hanno la propria Bakeca e questo permetta una ricerca del lavoro più mirata ed efficace.

Al momento sono 15 le città che forniscono tale servizio, dunque vale la pena controllare se la vostra è una delle fortunate.

Careerjet

Gratuito, affidabile e sicuro, questo sito accoglie tutte le domande di lavoro provenienti da differenti canali, come aziende, agenzie di recruitment e bacheche di lavoro, per metterle a disposizione dei job seeker. È possibile utilizzare tutti i servizi offerti da Careerjet.it anche senza dover effettuare una registrazione.

Un’altra piacevole novità è l’assenza di pubblicità: la piattaforma, infatti, non invia mail a scopo pubblicitario per conto di terze parti. Inoltre, è possibile accedervi comodamente da tutti i dispositivi iOS e Android, ed è ottimizzato per la navigazione da qualsiasi smartphone.

Trovalavoro

Questo sito fa parte del job board del Corriere della Sera, il quale ne garantisce la serietà e validità. La piattaforma si propone il compito di essere un solido punto di incontro tra aziende e professionisti. Essa offre migliaia di annunci di lavoro che sono disponibili da consultare gratuitamente. La navigabilità del sito è semplice e veloce, e ciò ha anche contribuito alla sua rapida espansione.

Gli annunci di lavoro sono divisi per regione, città e settore, in modo da rendere la generale esperienza il più positiva possibile.

MioJob

Un altro portale gestito da una testata giornalistica è MioJob, il quale non solo propone un vasto ventaglio di offerte di lavoro, ma anche una grande varietà di servizi, come: il calcolo della busta paga, della pensione e la guida alle tipologie di contratti. Inoltre, grazie alla  collaborazione dei giornalisti de La Repubblica, il sito è costantemente aggiornato con news del mondo del lavoro.

Da segnalare, poi, due particolarità presenti su questa piattaforma: il “canale neolaureati”, sezione dedicata ai giovani aspiranti, e “pubblica la tesi”, pagina che permette la pubblicazione online della propria tesi di laurea.

Jobbydoo

Tra le molte risorse disponibili online che si possono consultare gratuitamente, Jobbydoo è un ulteriore canale di ricerca che vale la pena conoscere ed esaminare. Il semplice layout del sito ne consente una navigazione veloce, e le moltissime offerte che sono pubblicate nella sua bacheca lo rendono uno dei website piu cliccati in Italia.

Non mancano, poi, i servizi di supporto che accompagnano l’utente nella travagliata esperienza del job hunting, tra i quali evidenziamo un blog dove vengono pubblicate notizie sul mondo del lavoro.

Consigli utili per utilizzare al meglio i website

Come trovare lavoro su INTERNET

Utilizzare i siti internet per la ricerca di un’occupazione potrebbe far sorgere qualche dubbio e alcune preoccupazioni. Per poter ottenere il massimo da tali strumenti si consiglia di osservare i seguenti punti:

  • Possedere un buon cv. Un ottimo punto di partenza è quello di avere a propria disposizione un curriculum vitae ben scritto e ben strutturato. Per quanto possa essere valido un sito trovalavoro, il successo viene raggiunto sempre da un resume efficace e accattivante.
  • Raffinare la ricerca. I moderni motori di ricerca si basano sul sistema delle keywords per offrire un risultato il più possibile compatibile alla posizione desiderata. Per tale motivo si deve sempre cercare di essere molto precisi quando si inseriscono le parole chiave.
  • Usare i filtri. Questi servizi messi a disposizione dalla piattaforma possono aiutare a ridurre il cerchio della ricerca, mettendo in evidenza i ruoli che più si addicono alle competenze che si possiedono.
  • Essere realisti. Il grande desiderio di volersi candidare per il lavoro dei sogni potrebbe indurre a commettere degli errori di valutazione. È sconsigliato candidarsi a ruoli che non rispecchiano pienamente le proprie qualità

Agenzie trovalavoro: cosa sono e come funzionano

I siti web dove cercare lavoro

Se sono disponibili moltissimi siti internet dedicati alla ricerca del lavoro, perché tanti professionisti si affidano alle Agenzie? Utilizzare i website permette piena flessibilità e libertà, dando all’utente il totale controllo della situazione, al tempo stesso, però, anche le Agenzie offrono numerosi vantaggi, esse infatti:

  • Garantiscono servizi di orientamento e formazione mirati a soddisfare gli emergenti settori del mercato, promuovendo fioritura economica e fornendo una manodopera qualificata.
  • Si preoccupano di offrire posizioni di lavoro il più possibile vicine al profilo professionale del candidato.
  • Offrono supporto e assistenza in tutte le fasi che intercorrono tra selezione e assunzione.

Le Agenzie, a differenza dei siti per trovare lavoro, operano curando due fronti: le aziende e i lavoratori. Dunque, il loro compito è quello di soddisfare, in egual misura, la domanda e l’offerta di lavoro. Il loro ruolo da mediatore è cruciale per mantenere in costante contatto professionisti e compagnie, riducendo anche il rischio del lavoro nero e di altre forme di impiego non conformi alle leggi.

Tipi di Agenzie disponibili

Secondo le norme che regolano i servizi per il lavoro, si hanno cinque differenti tipologie di Agenzie:

  • Agenzie di somministrazione di tipo “generalista”. Sono quelle che si occupano di fornire manodopera professionale e preparata, di mediare tra domanda e offerta, di selezionare il personale e di dare supporto ai lavoratori. Esse hanno a disposizione contratti sia a tempo determinato che a tempo indeterminato.
  • Di tipo specialista. La particolarità di questa tipologia è che possono somministrare lavoratori solo a tempo indeterminato.
  • Di intermediazione. Come fa intendere la parola stessa, queste Agenzie si occupano di mediare tra la domanda e l’offerta di lavoro. Il loro scopo è quello di raccogliere gli annunci delle aziende e di trovare il migliore aspirante compatibile alla posizione sponsorizzata. A tale scopo, esse si preoccupano anche di formare professionalmente il candidato, di curare la documentazione e di seguire tutto l’iter che porta poi all’assunzione.
  • Agenzie di ricerca e selezione del personale. Il loro compito principale è quello di studiare i profili dei candidati e di associarli alle posizioni vacanti che meglio rispecchiano le loro qualifiche.
  • Di supporto alla ricollocazione professionale. Tali Agenzie offrono il servizio di outplacement, ossia si occupano di accompagnare il personale in uscita da un’azienda e guidarlo alla ricerca di nuove opportunità professionali.

Le migliori sul territorio italiano

Tra le principali Agenzie più diffuse in Italia troviamo:

  • Adecco. Offre corsi di formazione specifici che aiutano ad acquisire competenze fondamentali per svolgere le professioni più richieste sul mercato.
  • Manpower. Fornisce alle aziende i talenti di cui hanno bisogno. L’innovazione e gli strumenti tecnologici che il sito possiede permettono di compiere un lavoro veloce e di eccellenza.
  • Randstad. Aiuta persone e organizzazioni a sviluppare il loro reale potenziale, offrendo supporto, corsi di formazione e rafforzando competenze.
  • Gi Group. I servizi offerti sono pensati e focalizzati sulle esigenze di aziende corporate e multinazionali e del mercato retail.
  • Umana. Questa Agenzia generalista si distingue per flessibilità delle soluzioni, affidabilità, personalizzazione dei servizi e capacità di valorizzare le competenze delle persone.

5 (100%) 1 vote